Ritorna il “Vuoto a rendere” in bar, ristoranti e alberghi

17

È operativo il “vuoto a rendere” che permetterà di ricevere dai 5 ai 30 centesimi, riportando indietro le bottiglie vuote, che siano di acqua o di birra.

Questo sistema era molto diffuso in Italia fino agli anni Sessanta ed ora è ritornato con l’approvazione dell’apposito decreto da parte del governo, che ha come finalità quello di sensibilizzare i consumatori sull’importanza del riciclo, oltre a far diminuire la produzione dei rifiuti.

Troverai l’apposito simbolo all’ingresso di bar, ristoranti, alberghi ed in altri punti di consumo. Riportando le bottiglie vuote, potrai ricevere una piccola cauzione versata al momento dell’acquisto. Questi che seguono sono gli importi della cauzione previsti:

  • 0,05€ per contenitori di volume 0,20l;
  • 0,07€ per contenitori di volume 0,25l;
  • 0,10€ per contenitori di volume 0,33l;
  • 0,15€ per contenitori di volume 0,50l;
  • 0,17€ per contenitori di volume 0,66l;
  • 0,18€ per contenitori di volume 0,75l;
  • 0,25€ per contenitori di volume 1,00l;
  • 0,30€ per contenitori di volume 1,50l.

La sperimentazione durerà un anno a partire dal 10 ottobre 2017.

Cosa ne pensi?

Fonte: Corriere della Sera.

vuoto a rendere

17 Commenti

  1. In molti super all’estero c’è una macchinetta dove puoi infilare i vuoti (plastica, vetro e lattine anche di altri punti vendita) e che ti rilasciano un buono da spendere nel negozio: questo incentiva la differenziata!Io sono a favore: altrimenti, che mondo lasciamo ai nostri figli???

  2. Bellissimo…mi ricorda quando dispersi nell’africa la guida consegna al bar il vuoto della classica bottiglia di coca cola ed esce con una piena!! Spero che ritorni di abitudine a tutti gli italiani.

  3. Idea ottima ma il metodo mi sembra un po’ troppo periglioso… attendiamo i box automatici in luoghi frequentati da tutti (tipo nei supermercati) x’ io che non frequento bar e quindi non consumo presso di loro cosa gli riporto?

    • eh sì ma quando butti la bottiglia di vetro nella campana della raccolta differenziata la frantumi! Poi serve un impianto che separi i tipi di vetro, li rifonda e rifaccia la bottiglia. Qui si parla invece di una cosa diversa: disinfetto la bottiglia e la riuso – è un po’ come la differenza tra ristrutturare leggermente una casa o abbatterla per farne una nuova

  4. Non ho capito dove sta il guadagno… c’è scritto che ti restituiscono la cauzione che hai pagato al momento dell’acquisto….

  5. 34 annifa a Verona c’era un supermercato dove per le lattine dava buoni spesa.Poi chiuso il supermercato basta.Ricomincio a antiche parlare.Recicliamo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here