Quanto costano i nuovi sacchetti bio per frutta e verdura?

42

Ci sono già grandi polemiche sui nuovi sacchetti biodegradabili, che dal 1° gennaio 2018, dovremo pagare per imbustare frutta, verdura e gastronomia al supermercato.

Ma quanto li fanno pagare le diverse catene di supermercati? Quanto ci costeranno in un anno?

Lo studio è stato commissionato dall’Osservatorio di Assobioplastiche, che ha divulgato i primi dati. Ecco i costi dei sacchetti bio che sono stati rilevati:

  • Auchan: 0,02 €;
  • Conad: 0,02 €;
  • Coop Lombardia: 0,02 €;
  • Coop Toscana: 0,01 €;
  • Esselunga: 0,01 €;
  • Eurospar: 0,02 €;
  • Gruppo Gros: 0,02 €;
  • Iper la Grande I: 0,02 €;
  • LIDL: 0,03 €;
  • Unes: 0,01 €.

(se vuoi aiutaci a completare la lista!)

L’Osservatorio stima che “Il consumo di sacchi ortofrutta e sacchi per secondo imballo carne/pesce/gastronomia/panetteria si aggiri complessivamente tra i 9 e i 10 miliardi di unità, per un consumo medio di ogni cittadino di 150 sacchi/anno. Ipotizzando che il consumo rimanga su queste cifre, al momento – con i prezzi appena rilevati – la spesa massima annuale sarebbe attestata a € 4,5/anno per consumatore“.

Secondo l’analisi di GFK-Eurisko (a proposito, GFK cerca aiutanti!) presentati a Marca 2017 le famiglie italiane effettuano in media 139 spese anno nella Grande distribuzione organizzata e Assobioplastiche conclude “ipotizzando che ogni spesa comporti l’utilizzo di tre sacchetti per frutta/verdura, il consumo annuo per famiglia dovrebbe attestarsi a 417 sacchetti per un costo compreso tra € 4,17 e € 12,51 (considerando un minimo rilevato di 0,01 € e un massimo di 0,03€)”.

sacchetti

 

42 Commenti

  1. Cecina (LI): conad 0.01 addebitato in cassa ( quindi forse bypassabile), lidl 0.02.
    Se possibile boicottare.

  2. Ho visto più polemiche per questi sacchetti, che nemmeno per aumento di luce, gas, benzina….

  3. Considerando che il sacchetto già si pagava come tara sulla bilancia. Va benissimo il discorso dell’ambiente ma almeno li pagassero i supermercati e non i pensionati

  4. Scusate non voglio fare avvocato del diavolo di nessuno ma non ho visto nessuna protesta di piazza o class action x i 900 e passa eu di aumento per luce gas etc e tutto sto casino per sacchetti biodegradabili itili x l ambiente e riutilizzabili ?

    • Non è certo lo 0,01, o lo 0,03 di un sacchetto che incidono sullo stipendio o sulla pensione. A conti fatti come sopra si può vedere. SECONDO L’ANALISI EFETTUATA DA GSK EURISKO, IL CONSUMO ANNUO DI SACCHETTI A FAMIGLIA SI AGGIRA SUI 417 SACCHETTI E NO €URO. SEMPRE SECONDO GSK (ma è un conto che possiamo fare anche noi) IL COSTO ANNUO E’ DI € 4,17PER LO 0.01 FINO A UN MASSIMO DI € 12,51 PER LO 0.03.NON PENSO PROPRIO CHE UNA FAMIGLIA VADA IN FALLIMENTO PER QUESTO. LA COSA CHE NON VA GIU’ E’ IL NON RIUTILIZZO, PER MOTIVI IGENICI DICONO LORO(SEMPRE I MANGIONI DEL GOVERNO, CHE QUANDO NON C’E’ PIU’ NIENTE MANGIANO ANCHE LE MOLLICHE…..ESEMPIO 1).. DAL MOMENTO CHE IL PREZZO DELLA BORSA E’ GIA’ COMPRESO NEL PROGRAMMA DELLA CASSA, COME FA LA CASSIERA LA VOLTA DOPO A FARTELO RIPAGARE NON ESSENDO PIU’ DEL NEGOZIO MA DIVENTA DI PROPRIETA’ DEL CLIENTE? esempio 2)BORSA DI PLASTICA INTESTATA NEGOZIO “A”, PAGATA. VADO AL “B” CON LA BORSA GIA’ PAGATA NEL NEG. “A” E’ MIA, MA NON POSSO USARLA, NON E’ LORO MA LA RIPAGO A LORO. A FINE ANNO QUELLA BORSA (TENUTA COME ORACOLO:SANA)QUANTO COSTA A NOI? E IL NEGOZIANTE QUANTO GUADAGNA?
      ?

  5. compriamo la frutta dai fruttivendoli, neanche più una mela al supermercato, saranno costretti a rivedere la legge. siamo noi che possiamo intervenire così in maniera efficace.

    PASSAPAROLA PASSAPAROLA PASSAPAROLA PASSAPAROLA PASSAPAROLA PASSAPAROLA

    SIAMO NOI CHE DETTIAMO IL MERCATO

  6. Scusa flavia ma secondo te , io che lavoro la mattina dovrei chiedere 1 permesso per andare al mercato a prendere frutta e verdura ? No perché al mio paese , e in quelli vicini , il mercato lo fanno solo la mattina

    • di niente, figurati.. ce l’ho con loro non con te. ci riempiono le case di spazzatura e pretendono che gliela paghiamo, per esempio de me impossibile trovare distributori di detersivo liquido, se lo vuoi devi comprare il flacone di plastica, quindi preferisco usare quello in polvere.

  7. ALLA LIDL 0,02 CENTESIMI E SONO MOLTO PICCOLI , E NON SERVIREBBERO A NULLA DOPO IL PRIMO UTILIZZO

  8. Compriamo tutti la frutta dal fruttivendolo o ai mercati rionali! :yahoo: Stiamo già pagando le loro poltrone,le loro pensioni,i loro privilegi in Italia!!Ci manca solo che paghiamo anche l’aria che respiriamo!! Tutto questo solo per dar da mangiare all’amica di qualcuno, mascherando il tutto con una scusa ecologica!!Basta alle prossime elezioni io voto Destra!!È finito il tempo di prendere in giro gli Italiani!!

  9. Sono d’accordissimo con te Flavia!Iniziamo a fargli capire chi sono gli Italiani!L’Italia è una repubblica democratica non politica!!Basta dar da mangiare e pagare le vacanze di questi parassiti e di tutta la loro generazione!Basta i barboni buttati per strada e gli immigrati in centri d’accoglienza in cui l’unica cosa che fanno è bere e mangiare e rapinarci per strada!Le famiglie italiane ridotte sul lastrico per qualche politico di turno,derubate legalmente!!È ora di far capire chi siamo!!La Costituzione afferma una democrazia ma a chi di voi pare una democrazia un Paese in cui le aziende non pagano le tasse se assumono stranieri e noi chiediamo l’elemosina a loro?!

  10. Iper 0,02 ma sono piccolissimi, inutilizzabili nel secchio dell umido…oppure mi devo pure comprare un nuovo mini secchiello

  11. Ciao io lavoro all’eurospin in provincia di Milano e da noi costano 2cent l’uno.Premesso questo ci tengo a sottolineare che sono molto più in..zata per gli aumenti di luce,gas,benzina e mezzi pubblici(se dobbiamo stare a guardare il capello sono quelli che influenzano di più sulle nostre tasche,perchè la verdura e frutta la puoi anche non prendere o prendere dal fruttivendolo,ma il gas e la luce non puoi non usarli).Ci tengo a sottolineare delle cose che per ora non sono chiare sui sacchetti:sono non grandissimi,non hanno una grande resìstenza,non si posso riusare per fare la spesa successiva per motivi dicono igienici(bha!),non si possono usare altri sacchetti per frutta,verdura,sono d’obbligo anche per carne,pesce e pane preso non confezionato e in ultimo ma secondo me ancora più ridicolo non sono tutti soldi che vanno al super in quanto una parte se la trattine lo stato!!!

  12. Io per la verdura vado a casa del contadino che mi consegna la cassetta di verdura, che poi riporterò la settimana successiva, a mo di sacchetto. O cmq nella distribuzione locale, sempre munita del mio sacchetto.

  13. Auchan Porto Sant’Elpidio 2 cent. Ieri ho letto su fb il commento di una cassiera dell’Auchan che si lamentava della quantità di frutta prezzata singolarmente che le passava in cassa e diceva che era di 2 cent il costo della busta.

  14. Infatti Lilli meglio fare come te!Almeno dal contadino sai cosa mangi e soprattutto non ti prendono in giro con ulteriori tasse con la scusa dell’inquinamento!Se proprio vogliamo guardare la vera realtà dei fatti,pensiamo alla frutta e verdura che viene sprecata ogni giorno dai negozi,buttata nei contenitori dell’immondizia quando si potrebbe dare a chi ne ha bisogno!Tutto per una legge assurda!Ma ce ne rendiamo conto?:-o È ora che gli italiani si facciano ascoltare e rispettare!

  15. Da MD senza prendere il sacchetto con una sola banana due centesimi e non vogliono stornarlo dicendo che è la legge e non accettano sacchetti personali

  16. La presa in giro più grande è che la frutta e verdura pre-confezionata è in confezioni non bio degradabili…

  17. Per un consumo annuo pro capite di 150 sacchetti significa acquistare prodotti ortofrutticoli – pesce- carne un giorno NO e l’altro Pure :)))
    Ogni persona giornalmente fa uso minimo di 5 sacchetti senza, contare le feste comandate.
    Se tutto va Bene… CI HANNO AFFIBBIATO UNA TASSA CHE POTREBBE SUPERARE I 50 €. ANNUALI.
    Un consiglio:
    Evitate di voler preparare nell’arco dell’anno più “CAPONATE” … Vi dareste la zappa sui piedi da soli.

Comments are closed.